Nemi: Lunedì 13 agosto al Museo delle Navi Romane la nuova tappa del progetto I Bambini e ArtCity

06/08/2018   12:50

L’ampia programmazione di ArtCity estate 2018 – il progetto organico del Polo Museale del Lazio diretto da Edith Gabrielli – che da giugno a settembre offrirà ai cittadini e turisti oltre 150 iniziative culturali per dare visibilità ai musei di Roma e del Lazio, affronta con audacia anche questo caldo agosto.
In particolare, per i più piccoli, grazie alla proposta dedicata ai bambini dai 3 ai 10 anni e alle loro famiglie “I Bambini e ArtCity”, sarà possibile ancora immergersi nel patrimonio storico, artistico e architettonico del Polo Museale del Lazio.
La città di Nemi sarà protagonista della prossima tappa, lunedì 13 agosto, presso Il Museo Nazionale delle Navi Romane, in scena la Compagnia del Sole con lo spettacolo “L’universo è un materasso. E le stelle un lenzuolo”.
Il progetto è curato da Casa dello Spettatore, una realtà che da anni si occupa a livello nazionale di formazione del pubblico di tutte le età e di educazione al teatro, con uno occhio di riguardo per le giovani generazioni.
Attraverso l’incontro con le arti sceniche, si ha l’obiettivo di educare i bambini (e non solo) al patrimonio e più in generale alla visione.
"I Bambini e ArtCity" costituisce, peraltro, solo la prima fase di un percorso di “didattica della visione” che tra ottobre e dicembre 2018 coinvolgerà anche le scuole con una nuova programmazione destinata agli insegnanti e agli studenti.
Il progetto non si traduce, dunque, con una semplice rappresentazione in una location d’eccezione ma, si tratta di un vero e proprio viaggio che condurrà i piccoli visitatori a vivere un’esperienza di scoperta. Grazie agli operatori esperti di Casa dello Spettatore sarà possibile organizzare una particolare attività di accompagnamento alla visita e di introduzione allo spettacolo: tempi e pause da concedere allo sguardo dei bambini in una didattica della visione pensata come occasione di crescita condivisa e di educazione partecipata.
Le prime due tappe hanno già registrato un enorme successo: la prima a Villa Lante di Bagnaia con lo spettacolo “Storia d’amore e alberi”, la seconda a Roma presso il Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti Decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX, con lo spettacolo “Il diario di Adamo ed Eva”.
In calendario ancora Sabato 25 Agosto – Tarquinia, Museo Archeologico Nazionale, “Il fiore azzurro”; Sabato 1 Settembre – Roma, Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo, “Nascita di Roma”; Domenica 2 Settembre – Grottaferrata, Abbazia Greca di San Nilo, “Ode alla vita” e Venerdì 7 Settembre, Caprarola, Palazzo Farnese, “La scoperta dell’America”.
Per il momento, dunque, non resta che attendere lunedì 13 agosto per scoprire i segreti custoditi nel Museo Nazionale delle Navi Romane a Nemi (pare essere il primo Museo in Italia e forse in Europa ad essere costruito in funzione del contenuto...) e ascoltare poi il grande racconto del Tempo, diviso in quattro Capitoli che la Compagnia del Sole o meglio, Crono - il Tempo in persona - prima imperatore dell'Universo e poi, sconfitto dal figlio Zeus, narrerà.
Museo Nazionale delle Navi Romane
ore 19:00 Incontro
ore 21:00 Spettacolo
“L’universo è un materasso. E le stelle un lenzuolo”
durata 60 minuti circa
diretto e interpretato da Flavio Albanese
scritto da Francesco Niccolini
collaborazione artistica e luci Marinella Anaclerio
scena da un idea di Marco Rossi e Paolo Di Benedetto
assistente alla regia Vincenzo Lesci
foto e video DIANE Ilaria Scarpa Luca Telleschi
consulenza scientifica Prof. Marco Giliberti
consulenza musicale Roberto Salah-addin ReDavid

Le attività sono aperte a gruppi di 20 persone al massimo e iniziano due ore prima dello spettacolo.
L’accesso è gratuito per i bambini.
Per gli adulti accompagnatori è previsto il solo costo del biglietto d’ingresso al museo, ove presente.
Per informazioni: tel. 345 5523049 – 333 4954424

www.art-city.it/bambini-artcity.html
www.casadellospettatore.org