Zagarolo: Si nasconde con identità e documenti falsi, arrestata aveva due ordini di cattura per rapine e furti

25/09/2018   17:30

I Carabinieri della Stazione di Zagarolo, nella tarda serata di ieri, a seguito di mirata attività info- investigativa, sono riusciti a rintracciare e trarre in arresto una donna di 39 anni, nomade, gravata da due ordini di cattura per rapine e furti in abitazione. La stessa, alla vista dei militari, si è prima nascosta chiudendosi nel bagno dell’abitazione del suocero dove si era rifugiata, poi ha mostrato ai militari dei documenti che a seguito di accertamenti sono risultati intestati ad una signora residente a Roma , ignara della duplicazione artefatta della sua carta di identità e della sua tessera sanitaria. Solo grazie ai rilievi foto segnaletici, i carabinieri son riusciti a scoprire la vera identità della donna e risalire alle due ordinanze che pendevano sulla medesima.



Dopo le formalità di rito, la donna, unitamente al proprio figlio minore di un anno, è stata portata in carcere a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria.

.