Ultimo giorno per scoprire la genialità del futuro al Maker Faire

14/10/2018   09:45

Ultimo giorno per vivere il più grande evento europeo dedicato all'innovazione: "Maker Faire Rome" presso i capannoni della nuova Fiera di Roma che ancora ospitano il meglio della genialità tecnologica applicata a vari campi. Noi vi proponiamo almeno 7 motivi per andarci assolutamente e altrettanti peccati da cui farsi tentare.

Ce n'è per tutti i gusti: dalla fotografia al cibo, dall'abbigliamento ai complementi d'arredo ecosostenibili, dai presidi per diversamente abili fino all'intrattenimento passando per i progetti della Nasa, della Tesla Alenia Space e delle più prestigiose Università italiane fino ai minidettagli super hitech che ci risolvono la vita nel quotidiano.

Partiamo proprio dalle trovate geniali più divertenti che abbiamo 'scoperto' anche noi girando per gli affollatissimi padiglioni espositivi, qui trovate il nostro video in diretta ed il servizio.

Oltre al ristorante circolare dove si impara a trasformare gli scarti, il padiglione dedicato alla tecnologia applicata al gustoso mondo del food vi regalerà tentazioni di gola: si va dalle degustazioni ghiotte di funghi coltivati nei fondi di caffè, lavorati con aromi che li rendono croccanti snack di 'Fungo Espresso' fino ai prodotti per i fanatici del vegano, che non temono di dar scandalo, con pasta e crackers ai grilli di 'Crickè'. Suggestivi i mini orto-giardini, anche sviluppati in verticale, da sfoggiare in appartamento per stupire gli ospiti che coglieranno, direttamente dalla teca-illuminata con speciali led, i frutti del contadino del futuro.

In un altro spazio, per i più piccoli e per tutti i Peter Pan, c'è da impazzire affidandoci ai sogni della virtual vision con speciali occhiali che stimolano tutti i sensi, per gli amanti del fitness che non rinunciano al fashion c'è la dark ciclette mono-circolare che nulla ha da invidiare, per prestazioni e risultati, al tradizionale giro in bici. Visitate l'allestimento dedicato alle missioni Apollo che hanno portato l'uomo sulla Luna e ammirate dal vivo quanto i computer abbiano aiutato a fare quel piccolo passo per l'uomo, diventato epocale passo per l'umanità.

Se poi siete delle fashion victim vi aspetta con il suo fascino magnetico da spy story la giacca del futuro stilosa ed intelligente perchè capace di gonfiare d'aria la sua preziosa tecnologica imbottitura per regalarvi freschezza, calore e confort dai Caraibi ai Poli: da far invidia a chiunque, è una combinazione che sembra uscita dal famosissimo film, poi diventato saga cult, 'Ritorno al futuro'.


Se poi, come noi, siete degli appassionati di fotografia e droni, allora tappa imperdibile al padiglione 6, dove troverete tutto per un irresistibile 'ritorno al passato' di gran classe e prestazioni eccezionali grazie alle macchine fotografiche dal sapiente gusto retrò di BOMM che sfoggia capolavori fatti ad arte e a mano dedicati ad autentici amanti del mondo della fotografia, ma anche mini droni che schizzano in aria veloci come missili e, in una manciata di secondi, vi rubano il cuore e una piccola fortuna in dollari che spendereste senza batter ciglio.

Passeggiando incrocerete diverse installazioni suggestive, provocazioni fatte di plastica che puntano il dito contro l'inquinamento ma offrono anche tutte le opportunità per un riciclo virtuoso come le idee di 'Minimo Impatto'. Eco-sostenibilità e idee di moda etica da plastica rinnovata anche da 'Quagga' che sfoggia stupendi giacconi uomo donna anche premaman che, semplicemente escludendo la fascia centrale con due pratiche zip, vi permetteranno di tornare ad indossare i capi dopo il parto.

Giochi di luce da indossare vi renderanno coloratissime stelle della notte in un secondo grazie alle nuove tecnologie create per decorare con micro-luci led anche i tessuti. Sul tema vanità e accessori femminili, davvero 'mai più senza' le creazioni di una talentuosa design Angela Conte che realizza soffici borse una diversa dall'altra con in comune una strepitosa illuminazione led interna e la possibilità di caricare il nostro immancabile dispositivo elettronico preferito. Per le vostre giornate di lavoro o svago senza rinunciare ad un sorso d'acqua avrete più possibilità: dalle monodosi di pura H2O che sembrano cubetti di ghiaccio ma si sciolgono in bocca oppure la stilosa bottiglietta slim che si mette comodamente nella tasca dei vostri jeans, pratica, design colorato ed eco tecnologico la 'Booktilla' garantisce per sempre la sua funzione antibatterica per riempirla con tutta l'acqua che preferite ed averla sempre con voi.

Se poi volete il comfort e la comodità a tutti i costi perchè, diciamocelo, il divano è il nostro miglior amico, anche qui la tecnologia vi sa tentare con tante applicazioni al benessere e al piacere di provare emozioni comodamente seduti: fate un giro nel padiglione dedicato ai giochi.

Pronti per la commercializzazione sul mercato di massa tanti potenti alleati anti inquinamento come le stoviglie eco che si sciolgono nell'umido, oppure la poltrona sottile progettata dall'ingegner Granieri per aiutare chi ha difficoltà motorie a godersi in autonomia ed intimità tutti gli spazi di casa grazie ai suoi dispositivi di slittamento e scivolo laterale per spostarsi su qualunque seduta. E se le femministe invocavano la libertà buttando via il simbolo costrittivo del reggipetto, qui al "Maker Faire" il futuro nobilita il confortevole abbraccio del reggiseno 'Palpreast' che simula la tecnica di autopalpazione per fugare qualunque dubbio con il tessuto a sensori di pressione e combatte, da subito e senza alcuna radiazione, i segnali di una patologia tanto temuta dalle donne, per regalarci la vera libertà che chiamiamo salute.

.
Alessandra Battaglia