‘Anna’ interpretato da Valentina Lodovini e Pietro De Silva sarà al Riff il 22

19/11/2018   18:26

Presso il ‘Nuovo Cinema Aquila’ (Roma) giovedì 22 novembre alle ore 22:10 ci sarà la proiezione di ‘Anna’, corto presentato in anteprima mondiale ed alla presenza della regista Federica D’Ignoti e del cast che vede Valentina Lodovini e Pietro De Silva protagonisti.
L’iniziativa si inserisce all’interno degli eventi del Riff, il Rome Indipendent Film Festival (vedi articolo su Riff).
‘Anna’, interpretato dagli apprezzati attori Valentina Lodovini e Pietro De Silva, vede quale illustre autore della fotografia Daniele Ciprì ed è prodotto da Andrette Lo Conte per Freak Factory in coproduzione con Paimon Production e Studio Tanica di Andrea Pirri Ardizzone e Redigital.
Collegato a questo evento ci sarà anche, il giorno dopo, venerdì 23 novembre, un party esclusivo proprio nella stessa location del corto: il ‘Lanificio159’ (via di Pietralata 159a, Roma). La serata festeggia il lancio del lungometraggio intitolato ‘La partita’ sempre curato, per la regia, di Francesco Carnesecchi. La regista è lagata al cinema da oltre dieci anni come aiuto regia di tanti famosi nomi del panorama cinematografico. Sceneggiatrice e regista del corto ‘Anna’, la D’Ignoti ha collezionato una serie di premi come quelli per l’altro suo corto, ‘Angelo’, con cui ha vinto l’Underground Film Festival di Dublino e poi altri due premi al Festival siciliano ‘Museo D’argento’.

Abbiamo intervistato Federica D’Ignoti per svelare qualcosa sul dietro le quinte del corto ‘Anna’.
Federica, la tua ispirazione per questo corto da dove è scattata?
“Il regista Andrea Molaioli mi ha lanciato una sfida, dicendomi di scrivere qualcosa su una confessione.”
Una bella sfida visto che a lanciartela è il regista che ha esordito con ‘La ragazza del lago’ collezionando ben 10 David di Donatello, ma anche de’Il Gioiellino’ e della famosa serie ‘Suburra’.
“Si, infatti. Mi sono messa a scrivere e, posso regalarti questo scoop, ad ispirarmi è stato un produttore, che non sa nulla di tutto questo! Sarà una sorpresa saperlo leggendo questo articolo!”

Di chi si tratta?
“Il personaggio dello psicologo, in realtà l’ho scritto pensando ed ispirandomi proprio al produttore Nicola Giuliano della Indigo Film.”
Allora questo è il protagonista maschile, quello femminile immagino a cui è dedicato il titolo invece?
“Diciamo che al centro del racconto c’è appunto un uomo, interpretato da Pietro De Silva, che si percepisce estraneo e distaccato rispetto alla protagonista, giovane donna, interpretata da Valentina Lodovini, che decide di rivelare ad uno sconosciuto il dolore subito dall’amore della sua vita. Questa decisione sarà per lei l’inizio della sua rivincita che culminerà nel finale a sorpresa che lascerà il pubblico davvero stupito e senza parole.


Però da come parli sembra che sotto ci sia un segreto?
“Esatto! In realtà c’è un segreto e un finale a sorpresa. Il corto racconta la vendetta di Anna che, dopo anni di silenzio, decide di svelare per la prima volta un segreto legato alla sua vita personale, sceglie di farlo in modo originale, nel modo che più le è congeniale.”

A chi vorresti idealmente dedicare questo corto?
“E’ una storia speciale, ma in cui tutti possono identificarsi per vari aspetti e lascerà tutti di stucco. Però posso dire che, per me, questo racconto è rivolto in particolare a tutti coloro che hanno subito un tradimento doloroso ma dal quale, trovando dentro di sé la forza, hanno tratto un forte insegnamento: è importante riscattarsi continuando ad amare nonostante tutto”.

Qual è il valore aggiunto del vostro corto?
“Devo dire che tutta la squadra, incluso tutto il cast tecnico, merita il mio personale ringraziamento. Stupendi sia Pietro De Silva sia Valentina Lodovini, bravissimi attori con i quali c’è uno splendido rapporto, anche personale, di profonda stima. Ma voglio sottolineare la fotografia firmata dal grande Ciprì, veramente bellissima.”

Cosa puoi dirci sui tuoi progetti futuri?
“Ho in cantiere un progetto molto interessante che però per ora è top secret.”

Dai, rivelaci qualcosa per i nostri lettori!
“Si tratterà di una serie con un cast internazionale che verrà girato in una prestigiosa location italiana.”

Quale sarà il tuo ruolo?
“Sarò la sceneggiatrice ed anche la regista.”

Desideri aggiungere altro?
“Ringrazio il vostro giornale ‘La Cicala’ per l’opportunità che ci avete offerto ed invito voi e tutti coloro che vedranno il corto il 22, a venire a condividere con tutti noi, ci sarà anche il cast del corto il giorno 23 al ‘Lanificio159’. Sarà una grande festa a ritmo di swing con tantissimi amici del mondo dello spettacolo.” 

.
Alessandra Battaglia