Nemi il 25 novembre si omaggia la Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donna.

22/11/2018   16:50

Si parte illuminando di arancio la fontana di Diana, in piazza Roma questo è il colore della giornata nel mondo. Nella Sala delle Scuderie di Palazzo Ruspoli dopo il saluto delle Autorità del Comune di Nemi e della Pubblica Sicurezza si partirà con le rappresentazioni:

Dal portone che accede al Palazzo fino alle Scuderie, percorso tracciato da foto di donne violate “segnate” con un fiore arancio. Sulle fascine il fiore è legato ad un palloncino arancio, simboli della speranza. I palloncini in sala saranno donati ai bambini presenti.

Saranno recitati, da giovani attrici e dalle migliori allieve del Corso di Teatro di Nemi, tre monologhi sulla violenza sulle donne e discriminazione di genere: brevi, ma efficaci. Un canto accompagnato alla chitarra ne sottolineerà l’armonia del pubblico ed operatori partecipanti.

Ci sarà anche la proiezione del cortometraggio “Al buio” di Giacomo Arrigoni, con la clip “TURN” di Emiliano Menichetti (in arte WsW Wufer). Sarà presente l’autore e regista. Alle donne presenti sarà donata una rosa, aperta da frasi dedicate dai grandi autori alle donne.


Il Sindaco di Nemi Alberto Bertucci come ogni anno ha volto accendere la fontana di Diana in piazza Roma con il colore arancio che rappresenta questa giornata importante per la sensibilizzazione di un tema molto presente nelle cronache di tutti i giorni. Un momento unico – dichiara il Sindaco Bertucci - per tutti i cittadini di Nemi che potranno assistere anche alle iniziative culturali che abbiamo voluto promuovere. Un ringraziamento particolare come sempre voglio farlo alla Pro Loco.

Sono stati invitati il Procuratore della Repubblica di Velletri Francesco Prete ed il Giudice Cristiana Macchiusi

Sala delle Scuderie del Castello Ruspoli di Nemi ore 16.30

.