Frascati, iniziati i lavori per la riapertura del Parco archeologico di Cocciano

14/01/2019   16:05

Giovedì 10 gennaio scorso sono iniziati i lavori che porteranno alla riapertura di parte del Parco Archeologico di Cocciano. L’area di grande pregio storico (Villa dell’Imperatore Tiberio) è interessata da indagini archeologiche, che vengono avviate ogni anno sotto la sorveglianza del Ministero per i Beni e le Attività culturali - Soprintendenza Archeologica, con l’assistenza dell’Associazione Latinum Vetus.

Nel passato le campagne di scavo hanno comportato la chiusura del parco per problemi di sicurezza e di protezione dei beni archeologici, privando il quartiere di Cocciano di uno spazio verde utilizzabile dalla comunità a fini ricreativi.


In occasione della riapertura degli scavi si è affidato alla ditta che affronterà la nuova campagna archeologica la realizzazione di una recinzione, che separi la parte del cantiere dall’area già strutturata a giardino pubblico, che comprende i vialetti e l’antico casale, posto su parte della costruzione di epoca romana.

La nuova recinzione, in paletti di castagno e rete elettrosaldata, tenendo distinta l’area di cantiere dall’area ricreativa, consentirà di lasciare aperto il parco e di farlo utilizzare ai cittadini in sicurezza.

.