La mostra e concorso Sensuability & Comics il 14 alla Casa del Cinema

https://www.lacicala.org/immagini_news/21-05-2019/mostra-concorso-sensuability-comics-casa-cinema-600.png
13/02/2019   07:05

La prestigiosa location capitolina ‘La Casa del Cinema’ (viale Marcello Mastroianni, 1-Roma) accoglierà proprio per il giorno di San Valentino l’inaugurazione della mostra legata al progetto Sensuability che vede la partecipazione del maestro del fumetto erotico Milo Manara. Già dal titolo, ‘Sensuability: ti ha detto niente mamma?’, si intuisce un vernissage che merita una visita. Oltre all’erotica matita di Manara, arricchiscono la mostra opere di Mauro Biani, Fabio Magnasciutti, Frida Castelli, Stefania Infante, Cecilia Roda, Frad, Luca Modesti, Pietro Vanessi, Marco Gava Favagnin e tanti altri artisti.
Nelle sale della Casa del Cinema saranno esposte le opere dei partecipanti e le tavole donate dalle artiste e dagli artisti noti in ambito nazionale e internazionale.

La mostra sarà aperta dalle ore 10:00 alle 19:30 del 14 febbraio prossimo, con proiezioni a partire dalle ore 15:00 nella Sala Deluxe Cesare Zavattini. Alle ore 17:00 l’appuntamento con la premiazione della prima edizione del concorso nazionale di fumetto “Sensuability & Comics”, rivolto alle fumettiste/i e illustratrici/illustratori esordienti che hanno realizzato un’illustrazione o un fumetto inediti sul tema della sessualità e disabilità raccontando una nuova disabilità. Una giuria qualificata, presieduta dal Maestro del fumetto erotico Milo Manara e composta da Fabio Magnasciutti, Frida Castelli e Stefania Infante, premierà i tre vincitori.

Il concorso è la seconda tappa, del progetto Sensuability, ideato e voluto da Armanda Salvucci presidente dell’associazione di promozione sociale Nessunotocchimario, con l'obiettivo di abbattere gli stereotipi relativi alla sessualità e alla disabilità, partendo dal proporre nuovi linguaggi e un nuovo modo di fare cultura attraverso tutte le forme d’arte: dalla cinematografia alla fotografia, alla pittura, alla musica e al fumetto per rappresentare in altro modo la disabilità. “Stiamo ricevendo molte adesioni al concorso e molti artisti tra cui il Maestro Milo Manara, Mauro Biani, Frida Castelli, Fabio Magnasciutti hanno deciso di donare una tavola per la mostra” racconta Armanda Salvucci e prosegue: “Di solito le persone disabili sono rappresentate come vittime o supereroi ed è molto difficile trovare, negli strumenti di comunicazione, scene di vita quotidiane che comprendano anche la sessualità.

La sessualità è un argomento che tocca tutti, non solo le persone disabili perché sempre più individui rischiano di sentirsi esclusi. Spesso il messaggio che arriva è questo: o sei bello, agile e prestante o non puoi fare sesso. Quindi, se non rientri in questi canoni, sei disabile anche tu -continua Armanda- La nostra sfida è proprio quella di contribuire a diffondere una cultura che rappresenti fisicità differenti dai soliti modelli di bellezza e dai canoni estetici imposti dai media. Attraverso il fumetto e l’illustrazione vogliamo rappresentare tutte le forme di disabilità, anche quelle meno visibili, e sensibilizzare su un tema complesso, qual è la sessualità, contribuendo a creare un nuovo immaginario erotico che descriva corpi non perfetti ma estremamente sensuali, il tutto con leggerezza e ironia.”

Il progetto include, oltre alla mostra ed al concorso, anche un cortometraggio dal titolo, appunto, “Sensuability” che, sempre con taglio ironico mira a sfatare stereotipi, vede il diretto coinvolgimento di professionisti del mondo del cinema come Davide Mancori, Direttore della Fotografia e Produttore già ai vertici della prestigiosa A.I.C., e Rollo Martins, Regista e Sceneggiatore. A firmare la regia del corto insieme a Rollo Martins c'è l’eclettico Giovanni Lupi, filmaker, pittore e scrittore con un ruolo, in ‘Sensuability’, anche davanti alla macchina da presa.

“Se anche solo una persona, dopo aver visto il film, una foto o un fumetto dirà ‘ma non è un problema come mi avevano fatto credere’ allora avrò raggiunto il mio obiettivo” conclude Armanda Salvucci dando a tutti i lettori de La Cicala appuntamento il 14 febbraio dalle ore 10:00 in poi alla Casa del Cinema per condividere l’evento ‘Senuability’ in tutte le sue molteplici sfaccettature e creative articolazioni per conoscere come ha declinato, nel suo progetto, la cultura della disabilità attraverso nuove forme di arte.


Alessandra Battaglia