A Marino si costituisce il Comitato promotore per la riapertura dell’Ospedale San Giuseppe.

23/02/2019   10:22

Lo scorso mercoledì 20 febbraio si è tenuta, alla Sala Lepanto di Marino, un primo incontro promosso dal Partito Socialista - Sezione Marino - per costituire un Comitato promotore per la riapertura dell’Ospedale San Giuseppe di Marino. “ È inconcepibile che un ospedale come il San Giuseppe, con i suoi 365 posti letto, venga chiuso a fronte dei 340 posti letto del “policlinico del Castelli Romani”. Con l’ulteriore chiusura degli nosocomi di Genzano e Albano sono andati persi ulteriori 500 posti letto; contestualmente è aumentata a dismisura la presenza di cliniche e laboratori privati divenuti ormai prevalenti sulla spedalità pubblica. Clamoroso il caso dell’ospedale di Marino il cui personale medico e paramendico, compreso il direttore sanitario, si è trasferito all’INI di Grottaferrata, clinica privata distante appena 2 chilometri dall’ospedale dismesso, che si è ampliata a tal punto da divenire un piccolo policlinico”. Spiega così le ragioni che hanno portato l’On. Giulio Santarelli a presentare un’interrogazione parlamentare diretta al Ministro della Salute. Il rientro del debito sanitario della Regione Lazio - continua Santarelli - non può essere fatto pagare ai cittadini con la chiusura degli ospedali e l’affidamento dei servizi sanitari ai privati, “per questo è necessario più che mai costituire un Comitato apolitico e espressione dei cittadini, non solo di Marino, ma anche dei Castelli Romani vista la centralità dell’ospedale S.Giuseppe.


” Durante la presentazione interviene anche l’ex Sindaco di Marino Ugo Onorati spiegando che il così detto “policlinico Dei Castelli Romani”, di fatto non è l’ospedale dei Castelli Romani. “Se ancora vige il vecchio piano sanitario - ci spiega Onorati - il territorio dei Castellano è diviso in due Poli, il primo con Marino, Frascati, Rocca Priora, il secondo polo vede riuniti gli ospedali di Albano, Ariccia e Genzano. Il nuovo policlinico, delocalizzato su via Nettunense, è molto più vicino al Comune di Aprilia che ai Castelli Romani. ?Si rende quindi più che mai indispensabile la costituzione di un Comitato affinché l’ospedale di Marino riapra. Nell’incontro è intervenuto anche il Presidente della Proloco di Marino Massimo Lauri ribadendo l’importanza strategica del S.Giuseppe e che, per le attività del Comitato, metterà a disposizione la sede della Proloco stessa. Per sabato 23 febbraio, alle ore 17:00 circa, presso la Sala Lepanto di Marino, è previsto un incontro per costituire il Comitato, un appuntamento importante a cui tutti i cittadini di Marino, ma anche dei Castelli Romani, sono invitati a partecipare. 

.