Palestrina: convegno “Il futuro della disabilità alla luce della Legge 112/2016” il 25 sala congressi Itop

20/03/2019   14:05

L’Associazione Culturale Prenestina “Roberto Simeoni” e l’Associazione WorkAbile di Palestrina, in collaborazione con la Cooperativa Sociale “Nuove Risposte” di Roma, promuovono per lunedì 25 marzo un Convegno dal titolo
“Il futuro della disabilità alla luce della Legge 112/2016”
(Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare), meglio nota come legge del “Dopo di noi”.
L’incontro si svolgerà dalle ore 16.00 alle 19.00 a Palestrina, presso la sala congressi ITOP, Via Prenestina Nuova 307/A - Area Industriale

All’incontro sono stati invitati amministratori pubblici, responsabili ASL dei distretti sanitari di Palestrina e Colleferro, Associazioni che si occupano di disabilità. L’invito è rivolto anche a tutte quelle persone che vivono situazioni famigliari di disabilità.

Al Convegno saranno presenti con propri contributi:
• Anna Maria Parente, Vicepresidente della 11ª Commissione permanente (Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale) del Senato.
• Guido Trinchieri, Presidente dell’Unione Famiglie Handicappate (U.


F.Ha. Onlus) e vice Presidente della Consulta per i problemi della disabilità e dell’handicap della Regione Lazio
• Paolo Walter Di Paola, architetto esperto in domotica
• Francesca Lupoi, avvocato esperta in diritto dei Trust
• Roberto Papa, direttore Pastorale e Sociale Lavoro, Diocesi Palestrina

Sono stati invitati il Vescovo di Tivoli e Palestrina mons. Mauro Mauro Parmeggiani e la Regione Lazio.

L’incontro si propone come momento formativo e di confronto al fine di fornire elementi di approfondimento del quadro normativo, verificare lo stato di applicazione della normativa a livello di Regione ed Enti Locali e avere elementi conoscitivi delle azioni messe in atto da Comuni e ASL
Saranno condivisi obiettivi e finalità della legge e analizzate le possibili azioni progettuali al fine di valorizzare il rapporto tra istituzioni, famiglie ed enti del terzo settore rispetto ad opportunità e risorse della legge.

.