Come dimagrire drasticamente | Dieta lampo per perdere 3 kg velocemente

https://www.lacicala.org/immagini_news/21-05-2019/come-dimagrire-drasticamente--dieta-lampo-per-perdere-3-kg-velocemente-600.jpg
19/05/2019   07:00

Con l’avvicinarsi dell’estate arriva sempre l’ansia da prova costume, e con essa l’esigenza di dimagrire drasticamente. È parere di molti nutrizionisti che una perdita di peso troppo repentina sia controproducente poiché stressa il nostro metabolismo e ci espone al rischio di riprendere i kg persi (e forse più) non appena si ritorna ad un’alimentazione normale.

È comunque vero, però, che con le dovute precauzioni si può ridurre di qualche centimetro il giro vita in poco tempo senza soffrire troppo e mantenendo il peso stabile per lunghi periodi.
Per fare ciò è fondamentale un’attività aerobica giornaliera (o quantomeno 2/3 giorni a settimana) e che al termine della dieta si osservi comunque un regime alimentare bilanciato ma ridotto in calorie.

Vediamo allora un esempio di menù giornaliero per perdere 3 kg in una settimana:

Lunedì:
Colazione: latte parzialmente scremato con cereali integrali, un frutto, caffè o the
Spuntino: una tisana drenante.
Pranzo: carne bianca alla piastra, insalata mista.
Spuntino: un frutto.
Cena: riso con verdure, pesce bianco ai ferri, verdura a foglia larga cotta, un frutto.

Martedì:
Colazione: latte parzialmente scremato con cereali integrali, un frutto, caffè o the.
Spuntino: un frutto.
Pranzo: insalata di pomodori e tonno, fagiolini lessi con limone e un cucchiaino d'olio EVO, frutti rossi.
Spuntino: un frutto.
Cena: zuppa di verdure, frittata di spinaci e frutta fresca mista.

Mercoledì:
Colazione: latte parzialmente scremato con cereali integrali, un frutto, caffè o the.
Spuntino: una tisana drenante.
Pranzo: insalata con gamberetti al vapore e succo di lime, fagiolini lessi con limone e un cucchiaino d'olio EVO.
Spuntino: un the verde.
Cena: pasta con verdure, carne bianca alla piastra, carote al vapore con un cucchiaino d'olio EVO, una porzione di ananas.

Giovedì:
Colazione: latte parzialmente scremato con cereali integrali, un frutto, caffè o the.
Spuntino: una tisana drenante.
Pranzo: un sandwich di pane integrale con fesa di tacchino, formaggio magro, insalata e pomodori; una piccola porzione di gelato alla frutta.
Spuntino: un the verde.
Cena: linguine allo scoglio, ortaggi al vapore con un cucchiaio d'olio EVO, frutta fresca.

Venerdì:
Colazione: latte parzialmente scremato con cereali integrali, un frutto, caffè o the.
Spuntino: un the verde.
Pranzo: bresaola, zucchine saltate in padella.
Spuntino: una porzione di ananas.
Cena: insalata di farro, pesce bianco al vapore, ortaggi lessi con un cucchiaino di olio EVO.

Sabato:
Colazione: latte parzialmente scremato con cereali integrali, un frutto, caffè o the.
Spuntino: una tisana drenante.
Pranzo: una frittatina, legumi lessi.
Spuntino: una tisana drenante.
Cena: prosciutto e melone, zuppa di verdure, formaggi magri.

Domenica:
Colazione: latte parzialmente scremato con cereali integrali, un frutto, caffè o the.
Spuntino: un frutto.
Pranzo: ravioli burro e salvia, insalata mista con un cucchiaino d'olio EVO, una piccola porzione di gelato alla frutta.
Spuntino: una tisana drenante.
Cena: pesce bianco ai ferri, verdure miste cotte, frutti rossi.

Trattandosi di una dieta drastica che prevede l’esclusione di alcuni nutrienti fondamentali si sconsiglia di prolungarla oltre una settimana, e si raccomanda di consultare il proprio medico o nutrizionista prima di cambiare le proprie abitudini alimentari, consiglio che resta valido per tutte le nostre diete.