Dieta chetogenica dei 21 giorni, menù giornaliero per dimagrire drasticamente

https://www.lacicala.org/immagini_news/31-05-2019/dieta-chetogenica-dei-21-giorni-menu-giornaliero-per-dimagrire-drasticamente-600.jpg
01/06/2019   07:00

La dieta chetogenica dei 21 giorni è un regime alimentare low carb, cioè a basso apporto di carboidrati, e promette di far dimagrire velocemente senza troppi sacrifici. Questo perché i carboidrati sono rimpiazzati dalle proteine e grassi, quindi il menù, seppure ipocalorica, risulta piacevole al palato.

Questo regime alimentare riuscirebbe a far bruciare i grassi corporei molto in fretta: con la riduzione dei carboidrati (molecole basilari nella produzione di energia a livello cellulare), il nostro metabolismo si trova costretto a reperire "carburante" altrove, e cioè nei chetoni che vendono sintetizzati a livello epatico a partire dalle scorte lipidiche corporee.

Attenzione però, questo tipo di alimentazione non può essere protratta a lungo, ed infatti coincide con la sola prima fase della dieta chetogenica, quella appunto dei 21 giorni.
In ogni caso questo tipo di diete, fortemente sbilanciate e molto restrittive, possono costituire un rischio per la salute, mettendo a dura prova organi come fegato e reni. Un’eccessiva concentrazione di corpi chetonici nel sangue poi è considerata tossica per l’organismo. Per questi motivi è assolutamente consigliato consultare un medico o un nutrizionista prima di intraprendere un percorso dimagrante con questo regime alimentare.

Tenendo ben presente quanto esplicitato poco fa, vediamo un esempio di menù giornaliero per la fase dei 21 giorni della dieta chetogenica:

Colazione: caffè o the, uno yogurt magro con cereali.
Pranzo: Carne bianca alla piastra (o in alternativa due uova), ortaggi lessi.
Spuntino: yogurt greco, formaggi magri (in alternativa una piccola porzione prosciutto cotto o fesa di tacchino), una piccola porzione di frutta secca.
Cena: pesce bianco alla griglia (in alternativa carne rossa) con ortaggi cotti al vapore.

Come sempre nelle nostre diete sconsigliamo vivamente il fai-da-te in quanto cambiare tipo di alimentazione senza il parere del proprio medico o nutrizionista costituisce un rischio per la salute.