Dieta flexitariana: menù per dimagrire velocemente perdendo 4 kg a settimana

https://www.lacicala.org/immagini_news/21-05-2019/dieta-flexitariana-menu-per-dimagrire-velocemente-perdendo-4-kg-a-settimana-600.jpg
09/05/2019   07:00

La dieta flexitariana, amata dalle celebrità, concilia un’alimentazione sana con l’esigenza di restare in forma e, non meno importante, rispettare l’ambiente.
Il nome deriva proprio dalla sua flessibilità: una base vegetariana che non disdegna alcune proteine animali da consumare moderatamente ed occasionalmente.

Una dieta quindi adatta a tutti, senza troppi sacrifici e priva di importanti controindicazioni, fermo restando che è sempre bene consultare il proprio medico o nutrizionista prima di intraprendere un’alimentazione diversa da quella consueta, questo perché ogni persona ha un quadro clinico specifico, che richiede dosi particolari degli elementi base della nutrizione.

I benefici per la salute con un’alimentazione di questo tipo sono svariati: dal controllo del colesterolo alla regolazione della pressione sanguigna, con un’attenzione anche alla bellezza, tonificando e raffonzando pelle, capelli e unghie.
I risultati si attestano intorno ai 4 Kg persi per settimana, considerando un apporto calorico giornaliero di circa 1500 kcal.

Vediamo un esempio di menù settimanale, con la domenica come giorno libero (ma senza esagerare).

Lunedì:
Colazione: Frullato di frutta con latte di riso, mezza banana, qualche mandorla, qualche nocciola cereali integrali, un caffè.
Pranzo: insalata di farro con pesce bianco e verdura, un frutto.
Cena: formaggi magri e patate, insalata di cerali integrali con verdure, un frutto.

Martedì:
Colazione: yogurt magro con cereali e frutta. Caffè o the con un cucchiaino di miele.
Pranzo: zuppa di pesce con verdure, insalata con frutta secca; un frutto.
Cena orzo con legumi e verdure miste, un frutto frutta secca (moderata quantità).

Mercoledì:
Colazione: latte parzialmente scremato, pane integrale con frutta secca tritata, Caffè o the con un cucchiaino di miele.
Pranzo: carciofi lessi, frutta secca (moderata quantità), insalata di finocchi crudi con radicchio e agrumi.
Cena: insalata di riso integrale con soia e rucola, verdure miste cotte, un frutto.

Giovedì:
Colazione: pane integrale al farro, tofu e seitan, un cappuccino con latte di avena.
Pranzo: pollo e funghi con patate al forno, insalata mista, un frutto.
Cena: minestrone di verdure con cereali e legumi, verdura mista cotta, un frutto.

Venerdì:
Colazione: yogurt magro con cereali integrali e frutta secca, un frutto, Caffè o the con un cucchiaino di miele.
Pranzo: pesce bianco al forno, verdura mista cotta, un frutto.
Cena: cavolo con tofu, carote e zenzero, un frutto.

Sabato:
Colazione: omelette con latte parzialmente scremato, farina di riso, farina di grano; un uovo strapazzato e formaggi magri, Caffè o the con un cucchiaino di miele.
Pranzo insalata mista con mozzarella e cereali integrali, un frutto.
Cena: zuppa di legumi e verdure con cereali integrali, un frutto.

Come per tutte le nostre diete raccomandiamo di consultare un medico o un nutrizionista prima di modificare le proprie abitudini alimentari.