Dieta Lemme, per dimagrire drasticamente | menù giornaliero e controindicazioni

https://www.lacicala.org/immagini_news/31-05-2019/dieta-lemme-per-dimagrire-drasticamente--menu-giornaliero-e-controindicazioni-600.jpg
30/05/2019   07:00

La Dieta Lemme ha fatto molto parlare di sé ultimamente: da un lato la promessa di dimagrire velocemente (fino a 10 kg in un mese), dall’altro le numerose controversie di uno schema alimentare che ribalta completamente alcuni principi della nutrizione considerati fondamentali in una sana alimentazione.

Mai come questa volta il consiglio è quello di consultare obbligatoriamente il proprio medico o nutrizionista, che - c’è da scommetterlo – vi sconsiglieranno assolutamente questa dieta.

Perché così tanti esperti la ritengono pericolosa?

Alcuni assunti del suo creatore Alberico Lemme sono a tutti gli effetti considerati pseudoscienza dal resto della comunità scientifica e indicati come

pericolosi per la salute. Affermazioni come “il grasso non fa ingrassare” e “la frutta aumenta il colesterolo” hanno acceso non poche polemiche tra nutrizionisti e medici.

Questo regime alimentare si basa su una concezione inedita dei ritmi circadiani, per questo è molto importante l’orario in cui assumere un determinato alimento (è detta anche la dieta dello spaghetto a colazione). È inoltre totalmente indifferente all’apporto calorico che, a detta del suo ideatore, nulla avrebbe a che fare con l’alimentazione ed il peso corporeo.

Carboidrati, proteine e quasi totale assenza di frutta e verdura caratterizzano la prima fase della dieta, quella del dimagrimento. Nella seconda fase, il mantenimento, vengono reintrodotti gli alimenti prima vietati.
C’è da sottolineare che lo stesso Lemme considera il metabolismo un fatto soggettivo, e quindi prevede la compilazione di uno schema settimanale personalizzato dopo un esame clinico preliminare.

A puro scopo illustrativo segue un menù di esempio di 3 giorni della prima fase della dieta:

Premessa: è vietato il sale, anche durante la cottura della pasta.

Giorno 1:
Colazione: Carciofi lessi, un caffè
Pranzo: Bistecca, un caffè
Cena: Pesce bianco alla griglia, un caffè

Giorno 2:
Colazione: Spaghetti olio e peperoncino, un caffè
Pranzo: carne bianca alla piastra, un caffè
Cena: pesce bianco ai ferri, un caffè

Giorno 3:
Colazione: una porzione di fragole, un caffè
Pranzo: carne rossa grigliata, un caffè
Cena: pesce bianco alla griglia, un caffè

Date le particolari controversie su questa dieta la redazione sconsiglia vivamente di usare le informazioni contenute in questo articolo per formulare il proprio menù fai-da-te, e, più che con le altre nostre diete, ribadiamo la necessità di consultare un medico o un nutrizionista prima intraprendere regimi alimentari diversi dal consueto.