Frascati: nota dell'amministrazione sull'Isola Ecologica

https://www.lacicala.org/immagini_news/31-07-2019/frascati-nota-dellamministrazione-sullisola-ecologica-600.jpg
24/07/2019   21:05

In riferimento all’articolo apparso oggi su un giornale locale dal titolo: «Le opposizioni: "Puzza dall'isola ecologica di Frascati, che succede?"», l’Amministrazione dichiara:

Come al solito i Consiglieri di Minoranza fanno finta di non sapere nulla e armano polemiche fittizie per cercare di cogliere un consenso che non hanno. Nell’ultimo Consiglio Comunale, il Sindaco ha presentato con chiarezza le difficoltà che il Comune di Frascati sta incontrando nello smaltimento della frazione umida. Stupisce quindi che pur avvertiti e informati in anticipo, proprio per evitare polemiche strumentali, oggi si “stupiscano” della situazione di cui già erano al corrente.

Come è stato spiegato in Consiglio Comunale, il problema non dipende dall’Amministrazione Comunale, ma è a livello regionale e nazionale con la limitazione degli scarichi della frazione umida negli impianti di compostaggio; cosa che sta mettendo in difficoltà molte amministrazioni locali. Tra l’altro, due di questi impianti sono stati chiusi al Sud e uno è stato chiuso al Nord. Per quanto riguarda la Regione Lazio è stato chiuso l’impianto di Pontinia, mentre quello di Aprilia ha diminuito la propria capacità ricettiva. A fronte di tutto questo l’impianto che tratta la frazione biodegradabile in Abruzzo, che accoglie la frazione umida del Comune di Frascati, ha ridotto i conferimenti, proprio perché oggi sopporta maggiori carichi.

L’Amministrazione comunale sta cercando di limitare il più possibile il disservizio ai cittadini, utilizzando al massimo la capacità di stoccaggio della frazione umida, che è comunque sottoposta a stress per il caldo di questi giorni, conservata nell’area di trasferenza di Vallechiesa. Il Comune ha segnalato a più riprese tale criticità alla Prefettura di Roma e alla Regione Lazio, a cui compete il tema dei rifiuti, sollecitando un intervento a supporto dell’Amministrazione comunale, inviando in proposito quattro distinte comunicazioni (5 luglio prot. n. 36265; 9 luglio prot. n. 36817; 11 luglio prot. n. 37301; 23 luglio prot. n. 39909). A tutto’oggi, non si sono avuti riscontri risolutivi in merito.

In Commissione Ambiente saranno nuovamente fornite le informazioni richieste, anche in ordine alle procedure di gara e di acquisizione dell’area di trasferenza di Vallechiesa e, visti i precedenti, si auspica che dalle Minoranze venga prestata la dovuta attenzione, onde evitare che la riunione si risolva in una ennesima perdita di tempo, causata da chi non vuole o non riesce a capire.