La biblioteca… che non c’è!", inaugurata la biblioteca multimediale dell’IIS Copernico

https://www.lacicala.org/immagini_news/28-11-2021/la-biblioteca-che-non-ce-inaugurata-la-biblioteca-multimediale-delliis-copernico-600.jpg
17/11/2021   15:25

Inaugurata questa mattina “La biblioteca… che non c’è!”, il progetto di biblioteca multimediale realizzato dall’Istituto di istruzione superiore Via Copernico.
L’iniziativa è una delle 25 realizzate in altrettanti istituti scolastici del Lazio, finanziati da “Facciamo EcoScuola”, che ha destinato 3 milioni di euro di restituzioni volontarie dei propri stipendi da parte di parlamentari e consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle al finanziamento di progetti scolastici finalizzati al raggiungimento di diversi obiettivi, tutti orientati all’eco-sostenibilità.
“Siamo lieti di inaugurare una biblioteca multimediale – commenta il Sindaco Adriano Zuccalà – all’interno di un istituto scolastico del nostro territorio.
Un progetto innovativo, al passo con la rivoluzione digitale e il nuovo modo di vivere lo studio e la lettura, che testimonia la vivacità della nostra comunità, sempre piena di idee nuove e stimolanti. Riteniamo che il futuro delle biblioteche sia questo: un continuo arricchimento dell’esperienza di lettura tradizionale con la contaminazione del digitale. Ringraziamo il Dirigente scolastico Francesco Celentano per aver abbracciato fin da subito questa iniziativa”.

“Un nuovo spazio, fisico e virtuale, dove incontrarsi e vivere insieme opportunità di lettura, approfondimento e confronto – spiega l’Assessora Miriam Delvecchio – La biblioteca multimediale è un luogo vivo, dove l’innovazione è il denominatore comune: sono infatti presenti sia stazioni di ricarica per i dispositivi digitali degli studenti sia il collegamento a M-LOL, la piattaforma per il prestito digitale di quotidiani, periodici e ebook.
Grazie al finanziamento che l’IIS Copernico ha vinto per la didattica digitale, verranno inoltre acquistati libri in comodato d'uso a disposizione dei ragazzi”.
“Destinare parte delle indennità di Consigliere regionale alle scuole per realizzare progetti culturali e di formazione, di innovazione e digitalizzazione, oltre a dare un valore e un senso al lavoro che svolgo, genera una soddisfazione impagabile – dichiara l’Assessore regionale a Turismo, Enti locali, Sicurezza Urbana, Polizia Locale e Semplificazione Amministrativa, Valentina Corrado – Promuovere simili iniziative contribuisce a ricucire il tessuto sociale del territorio. Inaugurare spazi in cui è possibile formarsi serve a consolidare il senso civico degli adulti e soprattutto dei ragazzi, i cittadini del domani, e a rendere inoltre il territorio un luogo migliore di quanto lo sia già”.
All’inaugurazione hanno partecipato la vice Sindaco Simona Morcellini e la Presidente della Commissione consiliare Scuola e Servizi alla Persona Luisa Navisse.

Fonte:  www.comune.pomezia.rm.it