La dieta del gelato, dimagrire con gusto

https://www.lacicala.org/immagini_news/17-06-2019/la-dieta-del-gelato-dimagrire-con-gusto-600.jpg
14/06/2019   16:59

È arrivato il caldo e passeggiando per le strade torride è difficile resistere al canto delle sirene proveniente dalle gelaterie sparse lungo i corsi di ogni città. Per chi è a dieta, il gelato può sembrare una tentazione da fuggire a tutti i costi, pena il rendere vani tutti gli sforzi fatti per dimagrire.

E invece no! O meglio, non del tutto.
Il gelato è un alimento molto calorico, ma tutto sommato piuttosto bilanciato tra i suoi nutrienti: proteine, zuccheri e grassi, in fin dei conti, devo essere presenti in una sana alimentazione. Il problema sono le dosi.

È allora possibile dimagrire inserendo nell'alimentazione questo golosissimo prodotto dell'industria dolciaria?
Tenendo a bada le calorie è possibile: durante questa dieta, che non deve durare più di una settimana a causa della sua natura sbilanciata, è consigliato non superare le 1300 kcal al giorno, questo consentirebbe di perdere fino a 3 kg. In pratica si tratta di sostituire un intero pasto con il gelato.

Prima di vedere uno schema settimanale vanno precisate alcune restrizioni: occorre preferire il gelato alla frutta alle creme (che possono avere fino al triplo delle calorie), dopo la settimana di dieta del gelato è assolutamente necessario tornare ad un'alimentazione più bilanciata, ed in ogni caso è consigliato consultare il proprio medico o nutrizionista prima di intraprendere questo regime alimentare.

Vediamo ora un menù di esempio:

Colazione per tutti i giorni:
Yogurt greco con cereali integrali oppure 4 biscotti integrali oppure 4 fette biscottate con marmellata senza zuccheri aggiunti; the o caffè senza zucchero.

Spuntino mattutino per tutti i giorni:
un frutto.

Lunedì:
Pranzo: una coppetta con 3 palline di gelato fiordilatte con 200 grammi di fragole.
Spuntino: una centrifuga di verdure, un caffè senza zucchero.
Cena: pesce bianco ai ferri, insalata mista, una fetta di pane integrale.

Martedì:
Pranzo: prosciutto e melone, 2 palline di gelato alla frutta.
Spuntino: un cono con due palline di gelato, una alla frutta una alle creme.
Cena: carne bianca al forno, fagiolini lessi, una fetta di pane integrale.

Mercoledì:
Pranzo: una coppetta con 3 palline di gelato allo yogurt (o crema) con frutta fresca a pezzetti.
Spuntino: un frutto o una centrifuga di verdure
Cena: Pasta al pomodoro, insalata mista, un uovo sodo.

Giovedì:
Pranzo: una caprese, una pallina di gelato al limone con frutti rossi.
Spuntino: un cono con due palline di gelato, una alla frutta e una alle creme.
Cena: bresaola, carote lesse, una fetta di pane integrale.

Venerdì:
Pranzo: una coppetta con 3 palline di gelato misto di creme e cioccolato.
Spuntino: una centrifuga di carote.
Cena: insalata di mare, insalata di lattuga, una fetta di pane integrale.

Sabato:
Pranzo: bresaola e rucola, insalata mista, una pallina di gelato al cioccolato.
Spuntini: un cono con due palline di gelato alla frutta.
Cena: insalata di farro con: 1 uovo sodo, carne bianca alla griglia tagliata a listarelle, sottaceti, carote, ravanelli, pomodori, zucchine e melanzane alla griglia.

Domenica:
Pranzo: una coppetta con 3 palline di gelato misto di creme e cioccolato.
Spuntino: centrifuga di verdure.
Cena: zuppa di verdure e legumi, pesce bianco al forno, insalata mista, una fetta di pane integrale.

Come per tutte le nostre diete è consigliato consultare un medico o un nutrizionista prima di modificare le proprie abitudini alimentari.