Nemi: arriva Nemoralia 2019

https://www.lacicala.org/immagini_news/19-08-2019/nemi-arriva-nemoralia-2019-600.png
06/08/2019   20:13

Il 10-11-12-13 e 17 agosto 2019 a Nemi si svolgerà la quarta edizione di "Nemoralia – Le Idi di Diana", rievocazione dell'antica festa dedicata alla Dea Diana Nemorensis.

Si trattava di una delle festività religiose e civili più importanti dell’epoca preromana e romana. Veniva celebrata il 13 di agosto presso il santuario Nemi, luogo di culto e riunione delle genti latine. In onore della Dea processioni di donne si snodavano lungo la via sacra fino ad arrivare al Tempio, con il capo adornato di corone di fiori, munite di torce accese. Attraverso questa ricostruzione storica il progetto vuole promuovere e diffondere la cultura del territorio e creare un punto di riferimento per studiosi, ricercatori e appassionati.

La manifestazione prevede la realizzazione di vari eventi: mostre, seminari, conferenze, passeggiate e spettacoli che si svolgeranno a Nemi, nel Palazzo Ruspoli, al Museo delle Navi Romane, al santuario di Diana e la rievocazione dell'originaria sfilata di donne in costume che partirà dal centro storico del paese.

Il progetto è ideato e realizzato dalla dott.ssa Sara Scarsellettae dal Comune di Nemi in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale, la Regione Lazio, il Museo delle “Religioni Raffaele Pettazzoni”, l’Associazione Culturale Calliope, l’Associazione Cuturale “Il Flauto Magico”, il gruppo folkloristico Terra Nemorense, l'Associazione Culturale Crasform, l’Associazione Culturale Tempesta, l'Associazione culturale “Chissà Dove”, il G.A.A.L.N.A. , le Università di Monaco e di Perugia, l’Associazione Enogastronomica “Al Grottino Vino e Cucina”, il gruppo Synaulia, le Associazioni "Genzano Domani", "Sentieri Selvaggi Trekking" e "Amici di Collepardo", ed il Centro Ittico Catarci.

La manifestazione si aprirà il 10 agosto alle 17,30 con il seminario dal titolo Artemide e Diana: divinità a confronto a cura del Museo delle Religioni e dell’Associazione Calliopeche si terrà presso la Sala del Pattinaggiodi Palazzo Ruspoli e proseguirà nelle giornate successive con un programma ricco di eventi: visite guidateal borgo ed al Museo delle Navi a cura del G.A.A.L.N.A , laboratori di archeologia per bambinie cura dell’Associazione Chissà Dove, spettacoli e concerti, la Magica Fiaccolatae la visita al Santuario di Diana Nemorenseorganizzata dalla Soprintendenza in collaborazione con le Università di Perugia e Monaco, fino ad arrivare al 17, quando si svolgerà in Piazza Umberto I alle ore 21,30 lo spettacolo musicale dal titolo Dall' utricolo romano alla sordellina. Musiche dall'antica Roma al barocco, colte e popolaricon Marco Tomassi, Marco Iamele, Stefano Todarello, Gian Franco Santucci e Terra Nemorense.