Maltempo a Tivoli: è stato d' allerta

09/09/2017   13:40

A seguito dell’avviso diffuso dal Centro Funzionale regionale della protezione civile del Lazio, il Sindaco Giuseppe Proietti ha attivato il centro operativo comunale per l’emergenza, alle 16.00 di ieri pomeriggio. Lo stato d’allerta continuerà fino alle ore 4.00 di lunedì 11 settembre. Il comunicato prevede intense precipitazioni temporalesche, specie nelle zone interne, frequenti attività elettriche, locali grandinate e forti raffiche di vento.
Nel corso della riunione del centro operativo del Comune è stato verificato lo stato dei tombini e delle griglie di raccolta delle acque meteoriche, in particolare nelle zone più a rischio di allagamento, che sono risultati funzionanti grazie ai lavori di disostruzione da poco eseguiti. Sono state inoltre attivate squadre di pronto intervento, anche con l’ausilio di personale e mezzi Asa e di ditte specializzate nelle emergenze dovute a calamità naturali.
La polizia locale ha predisposto turni straordinari per assistere la popolazione 24 ore su 24.
La protezione civile sta monitorando la situazione dei fossi e dei corsi d’acqua secondari su tutto il territorio comunale. Nelle prime ore del mattino il sindaco ha invitato i cittadini alla massima prudenza, a non sostare nei seminterrati e nei locali interrati nelle zone a rischio di allagamento, ad allontanare i veicoli parcheggiati in quelle aree, a mettere al sicuro beni di valore e, più in generale, a prendere tutte le precauzioni necessarie, a salvaguardia di persone, animali e cose.
A mezzogiorno il livello d’allerta è salito al massimo, passando dall’arancione al rosso, quindi si invita tassativamente a non uscire dalle abitazioni se non per situazioni di pericolo e ad evitare assolutamente gli spostamenti se non per casi di assoluta necessità. Molte strade comunali sono impercorribili. Il casello autostradale è stato chiuso.
Fino a nuova comunicazione, si sollecita la popolazione a chiamare i numeri di emergenza solo per casi di pericolo e rischio per le persone e non per segnalare situazioni di allagamento, gia monitorate da vigili del fuoco e protezione civile.