Rimossa la canna fumaria in amianto dalla scuola

03/10/2017   15:21

Lo scorso 30 settembre è stata rimossa la canna fumaria in amianto presente nel locale della caldaia della scuola elementare Manzoni. L’intervento è stato effettuato nel giorno di chiusura della scuola da una ditta specializzata, che ha quindi provveduto a seguire le procedure di rimozione e smaltimento previste dalla legge. Il Comune assicura che la canna fumaria in eternit verrà sostituita da una nuova, in acciaio, prima dell’accensione invernale dell’impianto termico. «Le canne fumarie in cemento amianto possono comportare problematiche anche rilevanti per la protezione ambientale e la salute delle persone – ha spiegato il sindaco Daniele Lorenzon –. La sicurezza e la funzionalità dei plessi scolastici sono per noi una priorità assoluta, per questo abbiamo messo in atto verifiche continuative sulle strutture scolastiche del nostro territorio finalizzando l’utilizzo delle risorse agli interventi più urgenti e necessari e la sostituzione della canna fumaria rientrava tra quelli prioritari di messa in sicurezza da mettere in campo» Ricordiamo che l’amianto, riconosciuta la sua pericolosità, è stato dichiarato fuorilegge nel 1992 La normativa italiana recepisce la direttiva CEE 91/382 vietando l’estrazione, la produzione e la commercializzazione dell'amianto,introduce misure di sostegno per i lavoratori e le imprese, regola il trattamento e lo smaltimento nonché l’esportazione obbligatoria di questo materiale e dei prodotti che lo contengono.