Velletri, sposati per ottenere il permesso di soggiorno: denunciati

23/10/2017   20:30

Ha sposato un’italiana per ottenere il permesso di restare in Italia.
Lui è un magrebino di 29 anni, lei una donna di Velletri di 39 anni.
La storia inizia quando i due, dopo una breve frequentazione, si sposano.
Lui ottiene il permesso di soggiorno. Lei intasca dei soldi da lui.
Ma poi arriva il momento di rinnovarlo e perciò lui si rivolge alla questura.


L’ufficio immigrazione, per poter espletare la richiesta, deve verificare la reale convivenza della coppia. Quindi gli agenti di polizia si recano presso l’abitazione dei coniugi. Ma qui scoprono che lei vive sola da sempre e, quindi, che quel matrimonio era soltanto un espediente che permettesse al magrebino di ottenere il permesso di restare in Italia.
A scoprire che la coppia non aveva mai convissuto sono stati i poliziotti i quali, non solo hanno interrogato i vicini ma hanno esaminato i movimenti dell’uomo, stabilendo che egli viveva da sempre in un altro comune.
I due coniugi truffaldini sono stati arrestati: lui dovrà rispondere del reato di clandestinità e lei di favoreggiamento della permanenza illegale di uno straniero in Italia.
 

.