Donare il sangue. Genzano e Ariccia si sono distinte nella raccolta. A dicembre tocca a Lanuvio

13/11/2017   19:51

Genzano, Ariccia in questi giorni sono campioni di solidarietà, grazie alle donazioni di sangue dei molti volontari nelle giornate di raccolta organizzate dalla Croce Rossa.
Il 5 novembre a Genzano, l’8 ad Ariccia. Prima in genzanesi sono accorsi numerosi in Piazza Tommaso Frasconi, dove è stato allestito un vero e proprio campo, con un’autoemoteca. Per le strade è campeggiata la scritta: “Dona una speranza, dona il sangue”. Molte le sacche raccolte dai medici del centro trasfusionale degli Ifo. Mercoledì scorso i donatori sono invece accorsi all’Istituto “Joyce” di Ariccia, dov’è stato all’estito il punto di raccolta della Croce Rosse. Il 3 dicembre sarà il turno dei donatori di Lanuvio, al “Sacro Cuore”, dove alla mattinata della donazione si uniranno iniziative legate alla prevenzione delle malattie grazie alla presenza di medici specialisti che effettueranno visite gratuite.
Ma il lavoro dei crocerossini del Comitato Appia non si ferma qui: nei giorni scorsi hanno dato vita a due giorni di formazione legislativa, sulla sicurezza, sull’emergenza, sul team building e sulla LIS, la lingua dei segni. E il loro impegno continua.
Per diventare donatori di sangue occorre avere un’età tra i 18 e i 65 anni e pesare almeno 50 kg.

Le informazioni sono su www.criappia.it