Degrado e incuria stradale a Velletri. I residenti: «È ora di darsi una mossa!»

16/11/2017   11:24

In alcuni comuni dei Castelli Romani i cittadini sono stanchi di dover sopportare condizioni che mettono a rischio l’incolumità. Fra strade impercorribili e un ponte senza alcuna protezione si vive a Velletri,  passando in via Colle Perino. Qui,  quattro anni fa - secondo quanto raccontano gli abitanti della zona -  un camionista, perdendo il controllo del mezzo, usci di strada e finì contro il muro sfondandolo e abbattendo il parapetto, che non è più stato ricostruito. Questo ponte passa su un fosso nei pressi dell’incrocio di Via Colle Perino con Via Carbonara. La strada è percorsa da veicoli e anche a piedi, da alcuni, ma in ogni caso è pericolosa perché, dal giorno dell’incidente, nel punto in cui il parapetto manca completamente, è stata messa soltanto una rete metallica, di quelle solitamente usate per delimitare le aree dove si ci sono dei lavori in corso. La preoccupazione dei cittadini è stata raccolta da Fabio Taddei (coordinatore del movimento Patto per Velletri) che ha effettuato personalmente un sopralluogo, accompagnato da alcuni residenti, e ha riportato il caso all’attenzione della stampa dicendo: «la situazione in via Colle Perino è assai pericolosa, vede questo ponte sul fosso sottostante privo di circa mezzo parapetto. Dalle notizie che mi sono state date, sembra che il muro sia stato abbattuto da un grosso mezzo quattro anni fa. Quattro anni coincidono alla durata in carica dell’amministrazione comunale. Due anni fa i residenti protocollarono una richiesta di ripristino del parapetto al sindaco, ma dal comune risposero che l’area non presenta una situazione di pericolo, perciò nulla fu fatto per eliminare il pericolo esistente. Sembra incredibile che ci sia una situazione simile da anni. A protezione dello strapiombo sul fosso sottostante c’è solo una rete metallica, che non può opporre alcuna resistenza se un mezzo dovesse urtarla ed alcuni segnali stradali (indicanti il pericolo, zona di rimozione e divieto di transito, ndr) cominciano ad arrugginirsi per il troppo tempo che è passato».  Taddei conclude rivolgendosi pubblicamente al primo cittadino veliterno dichiarando: «vorrei ricordare al Sindaco Fausto Servadio che in via Colle Perino c’è una scuola elementare aperta mattina e pomeriggio. Con il passaggio degli scuolabus con bambini a bordo durante tutto il giorno: è necessario un intervento d’urgenza».