Anticoli Corrado partecipa al progetto rievocativo di “marsicaMedieoevale”

02/07/2018   16:13

Presentate alla conferenza stampa, svoltasi presso la Sala Consiliare del Comune di Scurcola Marsica, le attività dei Comuni che hanno aderito al Progetto rievocativo di “marsicaMedieoevale”, responsabile e ideatore l’arch. Lorenzo Fallocco, per il 750° anniversario della Battaglia dei Piani Palentini.
L’incontro si è svolto alla presenza del Sindaco di Scurcola Marsicana Olimpia Morgante, del Sindaco di Magliano dei Marsi Mariangela Amiconi, il consigliere Fernando Di Genova per il Comune di Ortucchio,il vice sindaco di Pettorano sul Gizio Augusto De Panfilis, Selvaggia Iannotti dell’Ufficio Cultura del Comune di Celano, e Luigi Del Pizzo presidente del Comitato dei Festeggiamenti 750° Anniversario della Battaglia di Scurcola.
“marsicaMedioevale” ha il patrocinio del Ministero per i beni e le attività Culturali, l’Ambasciata di Francia Istitut Francais, la Regione Abruzzo, il Centro Studi Culturali Carlo I D’Angiò.
“….dalle memorie di una Battaglia al viaggio tra castelli, rocche e borghi” su questo principio ognuna delle figure istituzionali ha presentato la data e quanto verrà realizzato nel contesto del percorso di rievocazione dei territori coinvolti i nella famosa battaglia. Ognuno ha sottolineato l’importanza del progetto per una ancor più ampia eco che consentirà di far conoscere la propria realtà in un contesto storico e turistico.
21 – 22 Luglio Città di Celano: “La Fiera dei Conti di Celano” - Celebra l’antica pratica della fiera istituita dal Conte Ruggero III Berardi nel 1399. Il Re Angioino dai piani di Ovindoli scese sulle sponde del lago per entrare nella Marsica.

4 Agosto Comune di Anticoli Corrado: “Anticoli medioevale: il destino di un principe” - La cittadina fondata da Corrado di Antiochia vide il percorso del Principe Svevo- Il Signore del luogo (lo Zio) lo ospita prima della partenza in direzione Marsica; nei Piani Palentini presso Carce (oggi Magliano dei Marsi) si scontrerà con il Re Angioino Carlo.
5 Agosto Comune di Ortucchio: La II Edizione dei “Ortygia medioevale” – Qui il passaggio del Re Angioino che, dopo la vittoria sullo Svevo, scende sulle sponde del Lago Fucino per recarsi all’antica Marruvium (oggi San Benedetto dei Marsi) e costeggia l’isola di Ortygia dove sorge una torre militare di avvistamento.
19 Agosto Comune di Magliano dei Marsi: “Magliano dei Marsi: il destino di un Principe”- Il Principe Svevo pone qui il proprio accampamento nei giorni precedenti la battaglia del 1268.


Corradino dopo essere stato incoronato Imperatore di Roma, lasciò Anticoli per entrare nel Cicolano e giungere con le proprie truppe a ridosso dei Campi Palentini.
21 Agosto Citta di Scurcola Marsicana: La XIII Edizione del “Corteo storico medioevale Contrade e Borghi” – Viene rievocato l’arrivo del messo angioino, che venne a chiedere aiuto per la battaglia che si sarebbe svolta l’indomani, il 23 agosto, le contrade e i borghi riuniti nella Piazza del Mercato gli furono fedeli.
23 Settembre Comune di Pettorano sul Gizio: Pettorano Medioevale “Il matrimonio medioevale”- Dopo la battaglia dei Piani Palentini Re Carlo, possessore dei territori dell’Italia Meridionale, concede dei feudi al Signore del luogo.
Importanti le iniziative intraprese e presentate per una maggiore divulgazione dell’avvenimento storico che cambiò le sorti del popolo: la Battaglia dei Piani Palentini che vede oggi ricorrere il 750° Anniversario:
La creazione dello stemma per il 750° commissionato al Liceo Artistico “V. Bellisario” e ideato dalla studentessa Beatrice Sangermano.
La coniatura della moneta anniversario, realizzata in Germania, con una diffusione limitata di soli 1000 pezzi in tutta Italia. Dal 06 agosto sarà possibile effettuare la prenotazione e avere la dichiarazione che non esiste a livello nazionale nessun’altra copia.
L’annullo filatelico che verrà indetto nella giornata della ricorrenza della “Battaglia dei Piani Palentini “ il 23 agosto 2018, è realizzato dal Comitato Festeggiamenti 750° della Battaglia. E’ il Comitato l’organizzatore degli eventi che portano alla ribalta Scurcola.
Al termine dell’incontro, tutti i partecipanti si sono recati alla Chiesa della Madonna della Vittoria per ammirare la statua lignea donata da Carlo I D’Angiò.

.