Genzano: nota del sindaco Lorenzon in merito all'esplosione di Piazza Buttaroni

16/10/2018   14:10

"Stiamo seguendo con attenzione e scrupolo l'evolversi degli accadimenti della palazzina di piazza Buttaroni, interessata nella notte tra sabato e domenica da un’esplosione, presumibilmente per una fuga di gas, che ha visto il ferimento grave di due persone.

È a lavoro senza sosta la macchina amministrativa comunale, per tutti i complessi adempimenti consequenziali del caso, in collaborazione con le Forze dell’ordine: Polizia locale, Protezione Civile, Vigili del Fuoco, Polizia di Stato e Carabinieri. Abbiamo emesso due ordinanze per l’interdizione della zona al traffico veicolare e pedonale e l’immediata predisposizione di un piano di intervento di messa in sicurezza dell’area.

Il nostro primo pensiero va ai due concittadini gravemente feriti, giunga la vicinanza dell'Amministrazione tutta alla famiglia che conosco personalmente. Stiamo lavorando in perfetta sinergia con le associazioni presenti sul territorio: 34 persone hanno trovato ospitalità presso le strutture ricettive e di ospitalità religiosa locali, altre 6 hanno preferito appoggiarsi da familiari o amici. Ci stiamo impegnando per garantire in questi primi giorni di emergenza a tutti loro i pasti giornalieri, adeguato vestiario e l’acquisto di farmaci laddove ce ne sia bisogno.


Al fine di tutelare la pubblica sicurezza e l’incolumità della cittadinanza nella giornata di ieri è stato sospeso il servizio di pubblica illuminazione sull’area interessata dall’esplosione. Grazie alla disponibilità di un residente è stato installato un faro a led di proprietà della Protezione Civile su un palazzo di fronte al condominio Margherita interessato dall’esplosione. Abbiamo chiesto alle forze dell’ordine di intensificare la presenza sul posto".

Lo dichiara in una nota il sindaco di Genzano di Roma, Daniele Lorenzon. 

.