Genzano: l' assessore Francesca Saitta risponde a quanto dichiarato dalla Pro Loco

08/11/2018   19:17

“Ho appreso con rammarico che la Pro Loco di Genzano ha deciso di rinunciare all’organizzazione degli eventi natalizi per i quali si era proposta, nell’ambito di un più ampio progetto promosso dal Comune in collaborazione con diverse realtà. Ciò a poco tempo dall’evento che, come ovvio, necessita di adeguati tempi di programmazione.

Tengo a precisare che la lettera da me trasmessa alla Pro Loco è una nota di risposta, predisposta alla luce delle richieste pervenute dalla stessa, con l’unico obiettivo di supportare l’associazione negli adempimenti necessari: nessun atto di imperio, dunque, ma solo la mera risposta alla normativa vigente. Colgo l’occasione per ribadire che di fronte a questa Amministrazione tutti sono uguali, tutti hanno gli stessi diritti e gli stessi doveri. La nostra Giunta opera in piena trasparenza e nel rispetto assoluto degli adempimenti normativi.

La Pro Loco dimostra, così, di non essere in grado di adempiere a quanto previsto dalle norme vigenti e, dunque, di assicurare la riuscita di un evento importante come il Natale con efficacia ed efficienza.


A nulla servono gli attacchi gratuiti, volti a nascondere le proprie mancanze o ad ostacolare il lavoro e l’impegno altrui. Quanto alle critiche sul presunto utilizzo improprio del congiuntivo a cui la Pro Loco fa riferimento, mi preme precisare che nelle proposizioni interrogative indirette la forma verbale di cortesia viene espressa anche dal condizionale (cfr. enciclopedia Treccani)”.

Lo dichiara in una nota l’assessore a Sviluppo locale, Turismo e Cultura del Comune di Genzano di Roma?, Francesca Saitta. 

.