Terapia occupazionale ed inclusione scolastica

14/01/2019   14:43

Questi saranno i temi affrontati nella giornata divulgativa che l'associazione italiana terapisti occupazionali ha promosso e organizzato in collaborazione col Comune di Albano Laziale, presso Palazzo Savelli, il prossimo 25 gennaio, a partire dalle 9.30. 

L'incontro, aperto a tutti, sarà diviso in due sessioni (una mattutina, dalle 9.30 alle 13.00; una pomeridiana, dalle 15.00 alle 18.00) ed entrerà subito nel vivo grazie all'intervento del Dott. Michele Senatore, Presidente dell'A.I.T.O., e di altri terapisti occupazionali che svolgeranno dei laboratori pratici con bambini all'insegna del gioco e dello sviluppo delle loro abilità creative ed espressive.

Lo scopo è quello di portare alla conoscenza di tutti la terapia occupazionale, vista come risorsa ed opportunità, ma anche di sensibilizzare le amministrazioni comunali sul problema dell'inclusione dei bambini con difficoltà. 

Insieme ai terapisti dell'A.I.T.O. , nel pomeriggio, interverranno i dirigenti scolastici del territorio.


La giornata si animerà secondo il programma che segue::

"Terapia occupazionale ed inclusione scolastica - opportunità e risorsa" (a cura del Presidente Michele Senatore) è  il tema introduttivo, al quale seguiranno un laboratorio pratico (ore 10.30) e una discussione moderata dal Dott. Litterio Runza (referente dell'A.I.T.O. Lazio); anche il pubblico intervenuto e i genitori presenti all'incontro potranno porre delle domande agli esperti, fino al termine della sessione,  alle 13.00.

Nel pomeriggio, dopo i saluti dell'amministrazione comunale e dei dirigenti scolastici, l'Assessore della Pubblica Istruzione e delle Poliche Educative, Alessandra Zeppieri, affronterà Il tema dal titolo: "la Pubblica Istruzione: Servizi e Risorse" (Ore 15.00).

Alle16.00, prenderà la parola la  Dott.ssa Patrizia  Garzia, neuropsichiatra infantile e dirigente medico dell'unità ospedaliera TSRMEE di Ariccia parlando dello "sviluppo del bambino normale e patologico"; alle 16.30 il Dott. Litterio Runza affronterà il tema dei bisogni, cosiddetti "incontrollati", dei bambini per poi lasciare spazio al laboratorio pratico curato da Jacopo Beretta, dell'ASD "Circo Svago" (dall17.00 alle 18.00).

.