A Rocca Priora nasce il Consorzio delle Pro Loco dei Castelli Romani

07/02/2019   19:05

Sabato 9 febbraio alle ore 16:30 la Sala Mario Vinci della Biblioteca Comunale di Rocca Priora ospiterà la presentazione del Consorzio Pro Loco dei Castelli Romani. Era novembre scorso quando ‘La Cicala’ si è occupata dell'idea lanciata a Sandro Tonelli, vertice della Pro Loco di Castel Gandolfo (link articolo).

Tonelli lanciò l’idea di fare squadra e creare un Consorzio di Pro Loco che dia forza ai singoli per ottenere opportunità e vantaggi. Da sabato quell’idea sarà realtà. Mission del Consorzio è coinvolgere le Pro Loco dei Castelli Romani per creare un legame stretto e coordinare iniziative e azioni che portino vantaggi per tutti. “Dal maggio dello scorso anno, viste le difficoltà che si incontrano per organizzare eventi, ho deciso di provare ad unire più Pro Loco che sono compatibile per usanze, territorio e mille altri aspetti” esordisce Sandro Tonelli e prosegue così: “Abbiamo fatto tante riunioni con le diverse Pro Loco, ma non tutte sono pronte per fare un passo nel futuro, molte hanno paura di perdere la propria autonomia, cosa assolutamente falsa. Comunque siamo riusciti a partire con il Consorzio delle Pro Loco dei Castelli Romani. Non siamo il primo consorzio del Lazio, forse il secondo o il terzo, ma la cosa unica del Consorzio dei Castelli Romani è che nel Direttivo del consorzio c’è il rappresentante del “Consorzio Antiche vie di Roma” che comprende le Pro Loco da Pomezia al litorale, fino a Fiumicino. Questo collegamento tra consorzi, credo sia il primo in Italia, permette di unire un territorio vasto e di collaborare insieme”.


Lo strumento del Consorzio se adoperato al meglio promette un potenziamento e un’agilità di gestione delle attività delle pro loco, questo quanto afferma il promotore dell'iniziativa Sandro Tonelli che, con soddisfazione, dichiara: "Sono partito tanto tempo fa dall’idea di creare un Consorzio tra le Pro Loco già accomunate per affinità di territorio e di vicinato, di prodotti e di dialetto. Sono tante le comunità locali con cui abbiamo aspetti in comune, tra questi c’è sicuramente l'interesse a migliorare l'efficacia dei nostri sforzi e insieme di sicuro possiamo realizzare grandi progetti. Attraverso il Consorzio avremo un unico ente che rappresenta e potenzia le istanze che ci identificano. Questa nuova realtà, pur lasciando alle singole Pro Loco la loro libertà in tutte le tradizionali attività comunali, potrà essere una forza su cui contare nel caso di obiettivi comuni. Ringrazio il giornale La Cicala per l'opportunità di visibilità e rinnovo l'invito a tutti cittadini del comprensorio dei Castelli, sarà un piacere condividere la presentazione del Consorzio".

Interverranno all’evento: l’avv. Eleonora Mattia -Presidente IX Commissione Regione Lazio, il prof. Damiano Pucci -Sindaco Rocca Priora, Claudio Mazza -Presidente “Consorzio Antiche vie di Roma”, Rossano Tantari -Presidente Provinciale UNPLI, Claudio Nardocci -Presidente Regionale Unpli, Marta Toti -Presidente Consiglio Comunale Castel Gandolfo, il dott. Roberto Libera -Direttore del Museo Diocesano Albano Laziale GAL Castelli Romani e Monti Prenestini (Gruppo di Azione Locale dei Castelli Romani e Monti Prenestini).

Appuntamento dunque a sabato presso la Sala Mario Vinci della Biblioteca Comunale (in via Monsignor Giacchi 2, Rocca Priora- si consiglia di parcheggiare in Piazza Zanardelli) per conoscere la nuova realtà consortile che abbraccia i Castelli Romani. 

.
Alessandra Battaglia