Daitona al cinema da domani

https://www.lacicala.org/immagini_news/28-06-2019/daitona-al-cinema-da-domani-600.png
26/06/2019   22:15

Domani sera, giovedì 27 giugno, alle ore 21:00, il Cinema delle Province (viale delle Province n. 41 a Roma) ospiterà il debutto italiano del film intitolato “Daitona”.

Alla regia del film, una brillante black comedy (di cui avevamo pubblicato i successi spagnoli) c’è il giovane Lorenzo Giovenga che, insieme a Valentina Signorelli, ne firma anche la sceneggiatura. Interprete principale l’attore Lorenzo Lazzarini insieme ad Ornella Muti, Pietro De Silva, Luca Di Giovanni, Lina Bernardi, Noemi Guglietta, Chiara Serangeli, Roberto Fazioli.

Il giovane regista esordiente Lorenzo Giovenga, romano classe 1989, commenta così alla vigilia dalla prima italiana: «Scegliere il Cinema delle Province vuol dire sottolineare l’indipendenza di “Daitona” che volevamo proiettare in un cinema di quartiere che fosse un cinema d’essai, una sala in linea ampia di 300 posti che riflette il nostro target; noi ci rivolgiamo a tutte le persone che hanno voglia di vedere qualcosa di diverso dai soliti film nelle sale. Indipendenza vuol dire essere liberi da major, ma anche da stili e da leggi di mercato. Il film sarà in sala per tutto fine giugno, 27 / 28 /29 e 30; il 14 luglio all’Isola del Cinema, poi in giro in tutta Italia fino ad ottobre quando usciremo in dvd con Cecchi Gori».

In 94 minuti “Daitona” racconta una giornata del protagonista quasi trentenne, ex ragazzo prodigio, scapestrato scrittore romano balzato agli onori della popolarità a soli 16 anni, per aver per aver pubblicato il suo unico e fortunato romanzo -il best-seller per adolescenti “Ti Lovvo”. Particolarità del progetto è non solo la commistione di generi cinematografici, di citazioni e di curiosi intrecci, ma soprattutto l’idea di mixare realtà e finzione: «Si, il cinema racconta storie confinate sul grande schermo, invece noi abbiamo voluto creare un vero Loris Daitona, scrittore. –dichiara Lorenzo Giovenga e prosegue illustrando- Il nostro film ha delle ricadute oggettive nella realtà: Loris è uno scrittore “reale” che, prima di diventare personaggio del film, ha dato realmente alle stampe il libro “Ti lovvo”, acquistabile sui maggiori piattaforme. Insomma il suo universo pensato per uno schermo bidimensionale è subito diventato tridimensionale, con numerosi rimandi tra immaginazione e realtà».

Nella pellicola vedremo Loris dopo 10 anni dalla sua uscita di scena come autore best-seller, quando, al risveglio in una stanza sconosciuta, non si ricorda nulla del giorno prima. Sarà coinvolto in un turbine di mirabolanti scambi di persona, inspiegabili equivoci seriali, incontri di dubbia entità con poetesse erotiche, teppisti schizzati, attori fanatici e viscidi editori. In una Capitale che sembra Los Angeles, popolata da maschere grottesche e caricature endemiche, Loris deve capire cosa stia succedendo ricostruendo i fatti.

Tra gli aspetti più interessanti di questa produzione nata e realizzata in modo indipendente c’è sicuramente l’entusiasmo che lega la squadra. «Ho fatto dell’indipendenza un punto di forza e non uno svantaggio, cercando di concentrarmi sul fatto che avevo tutto il tempo di cui necessitavo, senza pressioni eccessive, ho lavorato moltissimo sui dialoghi e sugli attori con diversi mesi di prove, costruendo un immaginario filmico ex novo che appartenesse a “Daitona”, con uno stile personale e definito. Sono andato in giro per la Capitale, ho filmato la “romanità”, mi sono fatto un sacco di corse a villa Torlonia e ho incontrato un gruppo unico di persone con cui poter realizzare qualcosa di bello, senza dover chiedere niente a nessuno».

Le avventure di Loris sono all’inizio perché Daitona, come spiega Giovenga, ha tutti i presupposti per ulteriori sviluppi: «Abbiamo ideato tutto proprio per far esistere Loris Daitona al di fuori dello schermo, pubblicando online il suo libro e aprendo un suo canale youtube, volutamente trascurato dopo alcuni mesi di attività, proprio come lo stesso Daitona fa nel film. Insomma, questo è solo l’inizio».

Per tutti coloro che volessero conoscere Daitona e tutta la sua numerosa e giovane squadra, appuntamento domani, giovedì 27 giugno, alle ore 21:00 al Cinema delle Province (al civico 41 dell’omonimo viale, Roma). 


Alessandra Battaglia