Premio Letterario Caffè Corretto Città di Cave: Il libro è tratto

https://www.lacicala.org/immagini_news/19-06-2019/premio-letterario-caffe-corretto-citta-di-cave-il-libro-e-tratto-600.png
18/06/2019   09:45

E come direbbero i francesi 'les jeux sont faits'! I giochi sono finiti e i giocatori si stanno stringendo la mano. Tutte le competizioni portano con sé apprensione, nervosismo e un po' di timore. Si spera che a vincere sia sempre il migliore: quello più meritevole, quello che ci ha fatto emozionare oppure quello che abbiamo tifato fin dall'inizio. Tutto questo vale anche per una competizione letteraria? Per il "Premio letterario città di Cave" portato avanti con tanto orgoglio annualmente dall'Associazione culturale Caffè Corretto, sì. (Per sapere di cosa stiamo parlando premete qui).La nona edizione della maratona letteraria vi dà appuntamento alla sua serata conclusiva che si terrà il 29 Giugno. La competizione,come vuole la tradizione,ha avuto una giuria popolare nelle vesti di arbitro e pagine e pagine di libri come campo di battaglia. Infine sette diversi scrittori hanno accompagnato i veri giocatori di questa sfida, ossia le lore opere. Vi presentiamo quindi i nostri valorosi giocatori e i loro autori: 'Resto qui' di Marco Balzano, 'Follia maggiore' di Alessandro Robecchi, 'Maestoso è l'abbandono' di Sara Gamberini, 'Le case del malcontento ' di Sacha Naspini, ' Al mattino stringi forte i desideri' di Natascha Lusenti e 'Aglio, olio e assassino' di Pino Imperatore.

Alla giuria popolare è stato affidato l'arduo e delicato compito di decretare il vincitore. Potrebbe sembrare un lavoro da nulla, qualcuno potrebbe pensare ironicamente "chissà quanto è difficile leggere un libro!". In realtà, per un lettore comune, destreggiarsi tra varie storie e tra vari stili non è affatto facile, e soprattutto non lo è assumere un ruolo da critico letterario. La giuria infatti comprende tutti noi: noi che leggiamo sul treno per andare a lavoro, noi che leggiamo prima di andare a dormire, e noi che cerchiamo di ritagliarci sempre uno spazio nella nostra giornata per distaccarci dalle varie angustie quotidiane. Un lettore come noi che diventa parte di una giuria inoltre cambia il suo modo di approcciarsi alla lettura: non è più un'attività intima e solitaria con il libro, ma si trasforma in un esercizio collettivo e partecipativo. Assume particolare importanza il confronto con gli altri giurati e perchè no, anche qualche divergenza di opinioni, che altro non fa che maturare una coscienza critica.

Detto ciò, chi è il vincitore? La vostra curiosità sarà saziata partecipando all'evento tanto atteso preparato con cura e amorevole attenzione da tutti noi dell'Associazione Culturale Caffè Corretto. Infatti, in questo evento estivo organizzato per la premiazione dell'autore vincitore nulla è lasciato al caso: ospite d'eccezione sarà l'opera scelta dalla giuria e tutto girerà intorno a questo. L'intrattenimento prenderà forma di lettura di brani, coreografie e musiche a tema. Non mancheranno colpi di scena e il tradizionale brindisi accompagnato da una torta magnifica . Questo è il primo anno che ci vede presenti e partecipi all'evento. L'iter letterario che abbiamo percorso in qualità di socie è stato emozionante e lo abbiamo affrontato come un impegno serio ma ricreativo. Ormai mancano solamente pochi giorni, ed il fervore inizia a farci visita. Per condividere questa esperienza letteraria con gli amici di Caffè Corretto e raccontarci le vostre impressioni (noi della Cicala saremo presenti con video, interviste live e tanto altro ancora) , vi aspettiamo il 29 Giugno ore 18.00 presso il chiostro di San Carlo a Cave, ingresso libero. 


Mara Bruni e Francesca Rubina Pepe